San Valentino 2020, i migliori menu e dolci top a Milano e non solo

San Valentino si celebra a tavola, tra menu golosi, sontuosi, sexy e spensierati. Nei ristoranti più cool e romantici così come a casa, ma anche semplicemente con un dolce spettacolare. Ecco alcune proposte che ho selezionato per voi innamorati!!!

Il Finger’s Garden in via Keplero 2, splendido ristorante dello chef Roberto Okabe, propone un menu a 75 € (vini e bevande esclusi) che fonde cucina giapponese e sapori che parte con un calice di spumante o con un classico Rossini accompagnati da edamame, e da un Gunkan Mojito (salmone scottato con sorbetto di mojito), per proseguire poi con una Tartare di tonno con ikura taste, un Takoyaki (la tipica polpettina giapponese di polpo e besciamella con katsuoboshi), il Tris di Nido (involtini croccanti con avocado e cream cheese con tartare di salmone, tonno e tartare Finger’s con pasta kataifi) e una Crema di patate tartufata con nero di seppia e capesante, funghi e asparagi in tempura. E poi una selezione di uramaki e nigiri, per concludere con il Rob’s ribs (cotoletta di maiale cotta a bassa temperatura, caramellata in salsa teriyaki) e il Black Cod, il prelibato merluzzo nero dell’Alaska marinato al miso. E come dessert vari mochi, i tradizionali dolcetti giapponesi dal morbido cuore di gelato, e Passione del Brasile, una crema di cioccolato bianco avvolta da una mousse al cocco con salsa al maracuja e gelato al passion fruit.

Il nuovo ristorante di Peck nel complesso CityLife propone una cena di San Valentino a 59€ a persona che comprende uno sfizioso amuse bouche a sorpresa, accompagnato da un calice di champagne Perrier-Jouët Grand Brut, l’antipasto di gamberi in salsa cocktail (un classico della gastronomia di Peck), un tonno rosso scottato con topinambur ed origano e per concludere in dolcezza Rose Passion, creazione del pastry chef Galileo Reposo a base di fragole e rosa con crema montata al cioccolato bianco e vaniglia.

 

 

All’Origine di via Lamarmora 36, ristorante del giovanissimo chef di grande talento Fabio Titone, intimo e dall’atmosfera perfetta per una coppia di innamorati, propone una cena con il violino live di Pietro Boscacci come accompagnamento al menu di San Valentino a 70 € per persona (bevande escluse) che comprende: Variazione di amouse bouche stagionali dello Chef, Uova poché, fichi e spuma di patata, Carpaccio di spigola su gel di mango e salsa alla cenere, Gnocchetti ricci latte di mandorle e caffè, Maialino “morbido ma croccante con senape al miele “, Sorbetto di clementine e Mousse di avocado e crumble di cioccolato fondente.

Nei ristoranti Bomaki (C.so Sempione 10, Largo la Foppa 1, Via Raffaello Sanzio 24, CityLife P.zza Tre Torri 1/l, Via Bernardino Corio 8, Via Melzo 28 e anche a Torino in Via Murazzi del Po 29), la nota catena di uramakerie nippo-brasiliane trendy & chic, si festeggia San Valentino con un roll speciale ideato per l’occasione dallo chef Jeric Bautista, a base di riso, alga nori, salmone, avocado, tartare di salmone, more, mirtilli e carpaccio di mango. Un uramaki disponibile solo nella giornata del 14 febbraio così come il gradito omaggio per tutti coloro che ordineranno la propria cena in formula take away o in delivery con Glovo: una cheese cake speciale alla fragola per tutti gli innamorati.

 

Il Globe, ristorante e cocktail bar dello Chef Gianfranco Semenzato, all’8° piano del palazzo Coin di Piazza Cinque Giornate 1, con terrazza panoramica sulla città, propone per San Valentino due percorsi degustazione, uno di mare e uno di terra (60/55€ a persona bevande escluse) per accontentare ogni palato, allietata dalle selezioni di Luca Beni. Il menu di carne prevede: Suprema di faraona alle erbe con Insalata dipuntarelle all’aceto di Lugana, Casoncelli di vitello fatti a mano con burro, salvia e pancetta, Guancia di vitello in salsa perigourdine e sformatino di zucca e zenzero, Delizia alla nocciola (bavarese alla nocciola con inserti di cremino e cioccolato al latte con pan di spagna e crema caffè). Mentre quello di pesce: Polpo spadellato al burro di cacao con stracciatella, pomodorini confit, basilico cristallo e pan brioche, Cavatelli fatti a mano con polpa di granchio Nuotatore e zucchine in fiore, Nidi di branzino al forno con brodetto di vongole e purè di fave, Delizia al passion fruit (bavarese al passion fruit con confettura di limone e salsa di lamponi).

 

Nell’incantevole Kitchen Society, ristorante dello chef Alex Seveso in via Gerolamo Chizzolini 2 (traversa di via Piero della Francesca) all’interno di uno scenografico loft su più livelli, dallo stile rustico chic, il menu di San Valentino è una food experience tutta da provare a 75€ per persona (bevande escluse). Benvenuto con calice di Franciacorta blanc de blanc Montenisa con tapas di patanegra e pan tomate, Carpaccio di orata appena scottato in salsa fusion,  Sashimi di salmone scottato su riso giapponese con noci, uova di salmone e crema di wasabi, Biscotti al gambero rosso con burro di crostacei, Nigiri rocher (signature dello chef con gambero braciato su salsa e granella di pistacchi),Totanetti grigliati con olive su spinaci saltati, Misto maki Alex style (gamberi rossi e basilico, tonno e ricci di mare, dragon kitchensociety), dessert a scelta.

 

Da Gong – Oriental Attitude in c.so Concordia 8, l’elegante ristorante magistralmente condotto da Giulia Liu, un piatto speciale per San Valentino 2020: un Raviolo Rosso con pasta alla barbabietola e ripieno di King Crab. Un dim sum da condividere con il proprio partner delicato ed elegante, ideale per una coppia di innamorati, da scegliere insieme ai menu degustazione o con gli altri piatti del ricco menu del locale.

 

Nel favoloso e nuovissimo ristorante Terrammare dello chef Peppe Barone e Stefania Lattuca in via Giuseppe Sacchi 8, dove si esplorano sapori di Modica e Scicli, il menu di San Valentino a 65€ vini esclusi prevede: Alici marinate e agrumi, Ghiotta di pesce stocco alla messinese, Tortelli, foie gras e tartufo nero, Anatra, passion fruit e salsa al marsala Ruby, Verde pistacchio e frutti rossi.

 

Il Mi View Restaurant, in cima alla Torre WJC di v.le Achille Papa 30 ha pensato per San Valentino ad un social table di tavoli disposti nel perimetro della sala  per giovani coppie che vogliono festeggiare la festa degli innamorati, affacciate sull’impagabile vista su tutta la città che offre il ristorante condotto dallo chef Cristian Spagnoli. Il menu a 70€ (vini esclusi) prevede un’entrata a base di scampi, mango e cioccolato fondente, un risotto con gamberi, vaniglia e peperoncino, un halibut cotto a bassa temperatura, cetrioli di mare e purea di peperoni al latte di cocco e, come dessert, un cuore di cioccolato fondente che schiude una bavarese al passion fruit.

 

Da Muu_Muuzzarella di via Premuda 46 il menu degustazione di San Valentino è proposta a 80€ a coppia (compresa acqua e calice di vino) e comprende: Millefoglie di branzino marinato ai fiori di sambuco, mozzarella di bufala e passion fruit, Mischiata di pasta con julienne di calamari, mozzarella a filo e gamberi rossi Sicilia, Filetti di tonno scottato con tagliata di Mozzarella di Bufala su marmellata di datterino rosso e tempura di panko, Cheese cake a cuore ai frutti di bosco.

 

Al ristorante Orma Bruna di via Montevideo 4, regno di sapori regionali di Marche e Abruzzo reinterpretati dal tocco contemporaneo dello chef Achille Esposito, il menu di San Valentino a 40€ a persona (bevande escluse) comprende: Montanara pomodoro e acciughe, Ostrica, mela verde e prosecco, Carciofo alla romana, crudo di gambero rosso, cacio abruzzese e limone, Spaghetto “Mancini” con moscardini, crema di patate alla cenere e paprika, Sgombro scottato, cavolo cappuccio all’aceto di lampone e purea di mela rosa del Piceno, Pop-corn caramellati, Pesche dolci.

 

Nel nuovo ristorante Cenerè in Piazza Virgilio 3, guidato dallo chef Gabriele Faggionato, il menu di San Valentino a 50€ (bevande escluse) è stato pensato per coinvolgere i cinque sensi. Tartare di ricciola con mango e peperoncino come entrèe, seguita da spiedini di capesante alla brace, lemongrass e mela verde, risotto mantecato al mascarpone, alloro e ricci di mare, polpo arrosto con sedano, rapa e passion fruit e per chiudere delizia ai lamponi.

“La musica gira sui piatti, i piatti girano a tavola” al Prima Comfort Food & Bar di via Casale 7 che per San Valentino propone un percorso-degustazione musical-gastronomico di 7 portate a 65€ bevande incluse, ispirate ad altrettanti brani anni 60/70 selezionati da Ottavio Tonti dj. 7 piatti ideati per l’occasione dalla chef Claudia Di Meo, in collaborazione con gli chef del locale Marco Tofalo e Fabio Carpentieri a base di carne, pesce e verdure, abbinate ad una specifica bevanda (non solo vino).

Il menu San Valentino del nuovo intrigante ristorante bistrot La Bottega di Casa Lucia in via Ravizza 4, spin-off del celebre Casa Lucia, per 50€ a persona bevande escluse propone: cocktail di benvenuto, Tataki di tonno rosso, burrata, polvere di pomodoro e salsa shiso, Alici innamorate su specchio di pomodoro, Tagliolino con salsa di datterino giallo, limone e ricciola, Capesante su crema di funghi e tartufo nero, Cremoso alla ciliegia.

 

E per chi a Milano vuole festeggiare San Valentino in casa, Uber Eats propone una speciale promozione 2×1. Ordinando tra le proposte di oltre 60 ristoranti uno dei piatti si riceverà una seconda portata in omaggio.

 

San Valentino fuoriporta e in giro per il Bel Paese

A San Giuliano Milanese in via Emilia 3, l’Antica Osteria La Rampina dell’executive chef Luca Gagliardi propone un menu a 90€ vini e bevande inclusi, dove la tradizione meneghina si fonde con l’ispirazione esotica: Carpaccio di ricciola in salsa Mojito con geleé alla mela verde, Ravioli al nero di seppia ripieni di scampi con consommé di thé nero e fiori, Gelato alla zucca e zenzero, Branzino al vapore con tartare d’ostrica e aria al Gewurztraminer, Cuore croccante al cioccolato e nocciole, ripieno di mousse al bergamotto e inserto liquido ai frutti rossi, piccola pasticceria. Il tutto da gustare romanticamente accompagnati dal violino e dalla voce del duo Big Bubble.

 

Il ristorante Assaje del lussuoso Aldrovandi Villa Borghese, albergo a cinque stelle nel cuore dell’omonimo parco, tra i più suggestivi della città eterna, lo chef stellato Lorenzo di Gravio, propone un sensuale menu di pesce a 150€ a persona (bevande escluse) che comprende: Carpaccio di gamberi rossi con stracciatella, caviale e verdurine croccanti, Gnocchi di patate, scorfano, cavolo nero e provola affumicata, Spaghettone ai ricci di mare, Astice croccante con puntarelle e maionese al dragoncello, Bavarese al cioccolato bianco con cuore al lampone e ganache al pistacchio. Il tutto da gustare in un’atmosfera romantica, tra rose rosse sul tavolo Rosen’Roses e musica dal vivo.

 

Il Cannavacciuolo Cafè & Bistrot di p.zza Martiri della Libertà 1 a Novara propone lo speciale menu di San Valentino dello chef Vincenzo Manicone (a 100€ acqua e caffè inclusi) che comprende: Crudo di ricciola, insalatina di papaya, cipollotto e sesamo; Uova croccanti, carciofi e acqua di polpo; Riso, rape rosse, scampi Sicilia e porro bruciato; Ravioli del plin, sedano rapa, tonda gentile e coniglio di Carmagnola; Rana pescatrice, tartufo nero, cime di rapa e caviale di salmone; pre–dessert e dolce di San Valentino.

 

A Savona, lo chef Simone Perata del ristorante A Spurcacciun-a in via Nizza 41 propone un menu di otto portate a 120€ a persona, accompagnate da stuzzichini di benvenuto ed entrée in apertura, pre-dessert e piccola pasticceria. Tra i piatti alcuni suoi signature come Il mio Cappon Magro, il Risotto Riserva San Massimo barbabietola, katsuobushi, brus.

 

Al Grand Hotel Plaza in via del Corso 126 a Roma, San Valentino si celebra alla grande con uno speciale benvenuto nel Salone delle Feste, per poi proseguire con una cena a lume di candela al ristorante Sorelle Fontana con un menu speciale a 85€ (bevande incluse) dello chef Umberto Vezzoli: antipasto con medaglione di pescatrice con verza, datteri, wasabi e gelatina red passion oppure sushi di melanzane alla ricotta di bufala con asparagi verdi, fagiolini e tartufo nero; tortello con cuore di zucca e fusione di patate, T.V.B. “tartufo, vongole, bottarga” oppure risotto mantecato con scampi, profumo di vaniglia e limone con pomodorini canditi; granita al timo e peperoncino; scaloppa di rombo in crosta di mortadella con fumetto alle olive e salvia fritta oppure filetto di vitello spadellato in foglia di porri e foie-gras con schiacciatina di patate all’erba cipollina; cuore morbido al cioccolato e gelato al pistacchio. Il tutto accompagnato dai vini Campania Greco di Tufo D.O.G.C. Terranera, Campania Aglianico I.G.T. Terranera, “Petalo” il vino dell’amore Moscato Bottega.

 

A Napoli La Terrazza del Re, il roof top dell’innovativo hotel e hostel NeapolitanTrips in via dei Fiorentini 4, apre le porte a 13 coppie per festeggiare un romantico San Valentino sui tetti della città. La serata inizia al cocktail bar con i cocktail firmati da Mattia Anatrella, per poi proseguire con una cena a lume di candela di 5 portate (entrée, due antipasti, un primo piatto e dessert) a 100€ a coppia, bevande escluse.

 

 

SHG Hotel Verona in via Unità d’Italia 346 a Verona, oltre a pacchetti speciali di pernottamento propone una cena a 35€ a persona che comprende: Flute romantico di Prosecco di Valdobbiadene, Vol au vent degli innamorati con fonduta di formaggi e crema di tartufo nero, Risottino al radicchio veronese, Gnocchetti verdi alla crema di zucca mantovana, Tagliata di vitellone su un letto di crema di barbabietola rossa al valpolicella, Patate al forno e Cupoline di spinaci, Tumbler di mascarpone di Cupido al gusto agrumi di Sicilia con rubini di melograno. Della stessa catena l’SHG Hotel Catullo in v.le del Lavoro 35/37 a S. Martino Buon Albergo (VR), propone una cena romantica a 35€ per persona che comprende: Bollicina di benvenuto con sorpresa dello chef, Culatello di Zibello con giardiniera di verdure, Gnocchetti rossi fatti in casa, salsa ai tre pomodori e stracciatella, Costolette d’agnello gratinato servito con salsa di miele e yogurt, Soufflè dal cuore soffice al cioccolato e coulis agli agrumi. A Belgirate (VB) l’SHG Hotel Villa Carlotta di via Mazzini 121, propone una cena di San Valentino a 60€ per persona con un menu che prevede: Buffet con stuzzicherie, Risotto con mazzancolle sfumato allo Champagne, Tortelli di ricotta con pomodorini e asparagi, Filetto di vitello cotto a bassa temperatura con patate duchessa, Semifreddo alla fragola con cioccolato fuso.  E infine SHG Hotel Antonella di Via Pontina, km 28 a Pomezia (RM) propone nel suo ristorante una cena con musica dal vivo che allieta il menu dello chef Roberto Villani. Nel menu a 45€ per persona (bevande e champagne inclusi): “Tartare al bacio” con frutti della passione e flûte di Champagne, Mille foglie di pesce spada, pane carasau e melanzana su vellutata di rapa rossa e germogli, Chitarra alla polpa di astice e torpedino rosso, “Mezze lune di Cupido” con dadolata ombrina, menta e lime, escalope di rombo chiodato e cuor di carciofo croccante con tortino di zucca, bignè griffati con frutti di bosco e cioccolato di Valrhona.

 

 

 

Per un dolce San Valentino, tante le creazioni dedicate realizzate dai migliori maestri pasticceri a Milano e non solo.

Pasticceria Martesana ripropone anche quest’anno Spaccacuori, una torta a forma di cuore composta da due metà di gusti differenti, a propria scelta tra le quattro ricette divenute un vero cult: Alexander, Cheese Cake, Dolce Sinfonia e Divina. In via Paolo Sarpi 62, in via G. Cagliero 14 e p.zza Sant’Agostino 7.

Giacomo Pasticceria oltre alle torte più note, tra cui la famosa bomba di Giacomo sforna sfiziosi cioccolatini decorati, lisci o ripieni, a forma di cuore. In via P. Sottocorno 5.

 

La Pasticceria Angela Milano in via Ravizza 6 festeggia San Valentino con una selezione di dolci creati per l’occasione e con un aperitivo aperto a tutti per chi vuole festeggiare in dolcezza. Tra le proposte acquistabili anche nel negozio di via Ruggero di Lauria 15: il profitterol rosso, la crostata all’albicocca con un cuore di deliziosa frolla e la chantilly monoporzione.

 

Il pasticcere salernitano Massimo Pica (vincitore del Campionato italiano seniores Cioccolato per la selezione della squadra italiana della Coupe du Monde de la Patisserie, lo scorso 20 gennaio 2020 al Sigep di Rimini) ha ideato tanti dolci pensieri a forma di cuore e ripieni di golosi ingredienti: dalle praline al cioccolato fondente e ripiene di crema ganache al pistacchio, cioccolato bianco e vaniglia, all’oro nero ripieno di ganache fondente, dalla Trilogy dal ripieno composto da cioccolato fondente, latte e cioccolato bianco al Cuore rosso, trionfo di lampone, con lampone caramellato e caramello salato. Golosità disponibili da Pica Pasticceria Milano in via Ozanam 7.

 

La pastry star italiana Roberto Rinaldini in collaborazione con Pink Lady (la mela rosa dal bollino a cuore) ha ideato per San Valentino Pink Diamond, 4 cioccolatini a forma di cuore con sfaccettature a diamante proposti in due gusti e due diverse tonalità all’interno di una confezione formato pocket, con tanto di certificato illustrato dell’artista Diego Cusano. Il Diamante rosso, con mela Pink Lady e cannella con cremini al pistacchio, e il Diamante rosa, con mela Pink Lady e vaniglia con cremini alla nocciola croccante, entrambi racchiusi in un guscio di cioccolato bianco. Il cofanetto si può acquistare nelle due pasticcerie Rinaldini di Rimini e negli store di Milano, Milano Linate e Roma Termini oppure nello shop online.

 

 

Tantissime le proposte per San Valentino del maestro Ernst Knam da acquistare nella sua pasticceria di via Anfossi 10: dalle torte Cuore Afrika (mousse Afrika con base marquise e un inserimento di lamponi freschi, glassata nera), Cuore Tris (mousse Tris di cioccolato bianco, latte e fondente con decorazioni in cioccolato bianco glassata rossa), Cuore Cioccolato Bianco, Lime e Lamponi (mousse di cioccolato bianco, lime e lamponi, glassata bianca e pollockata rossa), Cuore Diamante (mousse gianduja con base miserabile alla nocciola e un gelèe di mango e passion fruit, glassata rossa), Cuore Yin Yang (base frolla con metà mousse Afrika, glassata rossa e metà cioccolato bianco, lime e lamponi, glassata bianca), ai lollipop e lecca lecca ai vari cioccolati, ovviamente a forma di cuore.

foto di Francesco Mion

 

 

 

 

Author: Claudio Burdi

Claudio Burdi, nasce e vive da sempre a Milano. Giornalista pubblicista dal 2005 e blogger ha scritto e scrive di nightlife, ristorazione, eventi, turismo, food&beverage e tendenze per diverse testate nazionali (Corriere.it, Vivimilano.it, Leggo, Blogo.it, Nightlife, Intown magazine, Mixer, 02blog.it etc.), fin dal 2001. Esperto di licensing ha collaborato con le principali agenzie del settore che gestiscono i diritti per realizzare merchandising e promozioni. E' inoltre, da quindici anni pr, press officer e organizzatore di eventi per diverse aziende in vari settori merceologici: dall'enogastronomia al turismo, dall'entertainment alla televisione, dal beauty agli accessori. Da sempre amante del buon bere, del buon cibo e dei viaggi, frequenta location ed eventi, in Italia e all'estero, dedicandosi e vivendo con passione e piacere il mondo della notte. Entusiasta ed eclettico ha fatto di molti suoi interessi e del suo stile di vita una professione. La sua vicinanza con il panorama dei pubblici esercizi, locali e ristoranti, che visita per diletto e per lavoro, gli hanno permesso di sviluppare una profonda conoscenza e una spiccata sensibilità sul mondo del beverage e della ristorazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *