Un pranzo online per sentirsi più vicini (oggi) venerdì 20 marzo alle 13.

Tra tanti flash mob e aperitivi virtuali fra amici anche il pranzo può essere un’occasione per farsi forza tutti insieme e sentirsi meno soli. Lo propone oggi SoLunch, la celebre piattaforma di cucina diffusa che in tempi normali dava la possibilità di aprire le proprie case in pausa pranzo e permettere ai padroni di casa di proporre un pranzo conviviale a prezzi contenuti dove il must è la voglia di socializzare e conoscere nuove persone.

Non essendo chiaramente operativa in questi giorni, SoLunch ha deciso di tener vivo il suo ampio seguito di follower organizzando per oggi, venerdì 20 marzo alle 13, “Cucina diffusa 4.0 -pranziamo insieme…lontani ma vicini”, un pranzo virtuale condiviso, in cui tutta Italia pranzerà insieme online. Basta cucinare un piatto di pasta al pomodoro e basilico e collegarsi alle 13 sulla piattaforma Zoom.

Come fare? Basta cliccare qui e seguire tutte le istruzioni.

E buon appetito!

 

Author: Claudio Burdi

Claudio Burdi, nasce e vive da sempre a Milano. Giornalista pubblicista dal 2005 e blogger ha scritto e scrive di nightlife, ristorazione, eventi, turismo, food&beverage e tendenze per diverse testate nazionali (Corriere.it, Vivimilano.it, Leggo, Blogo.it, Nightlife, Intown magazine, Mixer, 02blog.it etc.), fin dal 2001. Esperto di licensing ha collaborato con le principali agenzie del settore che gestiscono i diritti per realizzare merchandising e promozioni. E' inoltre, da quindici anni pr, press officer e organizzatore di eventi per diverse aziende in vari settori merceologici: dall'enogastronomia al turismo, dall'entertainment alla televisione, dal beauty agli accessori. Da sempre amante del buon bere, del buon cibo e dei viaggi, frequenta location ed eventi, in Italia e all'estero, dedicandosi e vivendo con passione e piacere il mondo della notte. Entusiasta ed eclettico ha fatto di molti suoi interessi e del suo stile di vita una professione. La sua vicinanza con il panorama dei pubblici esercizi, locali e ristoranti, che visita per diletto e per lavoro, gli hanno permesso di sviluppare una profonda conoscenza e una spiccata sensibilità sul mondo del beverage e della ristorazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *