Il Giardino dei Visionari riparte al Ride Milano

Torna stasera il Giardino dei Visionari con una serata spettacolo nell’ex scalo ferroviario di Porta Genova.

Il format etnico/tribale, nato al Museo della Triennale di Milano come vetrina per artisti di ogni disciplina, è diventato nel tempo una firma di eventi di successo che propongono ad ogni appuntamento un mix di musica, cultura, performance artistiche e sano divertimento nell’ottica di una tribù nomade (che si sposta di location in location) aperta a tutti. E il suo ritorno stasera, con un evento che promette il totale rispetto delle norme anti-covid vigenti (sedute distanziate sparse tra i 2000 mq del Ride Milano regala così un barlume di speranza a chi da troppo tempo non ha modo di passare una serata con tanta buona musica.

A partire dalle 19 si alterneranno momenti di yoga e meditazione guidata, live performance e djset set di musica elettronica tribale tra street food e mixology bar per gustare cocktail e tante specialità di cucine di tutto il mondo, dalla messicana alla giapponese così come non mancheranno le golose polpette della nonna.

Ecco il programma nel dettaglio.

Dalle 19.00 alle 19.20 Unconventional Yoga, con una lezione di yoga facciale a cura di Ylenia. Una sorta di preparazione spirituale per il viaggio sonoro che contraddistingue la serata. Segue poi il djset di Dada (designer e co-founder del Giardino Dei Visionari)

che precede, dalle 20 alle 21, il live elettronico sperimentale di Hotdust, tra loop station, macchine analogiche e vecchi synth anni ’80. Dalle 21 alle 22.22 è la volta di dj Monterosa aka Dorian Diego, noto art director e promoter di tante one-night meneghine,

seguito dall’olandese Cincity con la sua house dalle tinte afro.

Alle 23 prende le redini della console Glauco Di Mambro, art director del Sanctuary di Roma con un set di sciamanic house,

per poi passarle ai padroni di casa Etna (fondatori di Giardino dei Visionari) che, da mezzanotte all’una, si esibiranno con energiche selezioni tribali.

L’appuntamento è in via Valenza 2, con ingresso a 10€ da acquistare preferibilmente online, vista la capienza limitata, a qs link.

 

Author: Claudio Burdi

Claudio Burdi, nasce e vive da sempre a Milano. Giornalista pubblicista dal 2005 e blogger ha scritto e scrive di nightlife, ristorazione, eventi, turismo, food&beverage e tendenze per diverse testate nazionali (Corriere.it, Vivimilano.it, Leggo, Blogo.it, Nightlife, Intown magazine, Mixer, 02blog.it etc.), fin dal 2001. Esperto di licensing ha collaborato con le principali agenzie del settore che gestiscono i diritti per realizzare merchandising e promozioni. E' inoltre, da quindici anni pr, press officer e organizzatore di eventi per diverse aziende in vari settori merceologici: dall'enogastronomia al turismo, dall'entertainment alla televisione, dal beauty agli accessori. Da sempre amante del buon bere, del buon cibo e dei viaggi, frequenta location ed eventi, in Italia e all'estero, dedicandosi e vivendo con passione e piacere il mondo della notte. Entusiasta ed eclettico ha fatto di molti suoi interessi e del suo stile di vita una professione. La sua vicinanza con il panorama dei pubblici esercizi, locali e ristoranti, che visita per diletto e per lavoro, gli hanno permesso di sviluppare una profonda conoscenza e una spiccata sensibilità sul mondo del beverage e della ristorazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *