Natale 2020, idee regalo: i panettoni Rinaldini

Ed eccomi a svelarvi i panettoni per il prossimo Natale firmati Rinaldini, eccellenze con la E maiuscola realizzate nei laboratori artigianali del pluripremiato maestro pasticcere riminese.

Ogni dolce di Roberto Rinaldini è un capolavoro di bontà e artigianalità, frutto di passione e cura che potremmo definire sartoriale, capace di emozionare il palato di gourmet e golosi, tra mille sfumature. E il suo successo, anche internazionale, è davvero tutto meritato.

L’offerta delle sue creazioni per il Natale 2020 è davvero ampia, tra novità e ricette classiche. Eccole nel dettaglio.

La new entry è Idyllium, nome non scelto a caso (significando armonia e serenità) per un panettone che vuole essere anche un augurio a tutti che questo periodo passi presto. Una delizia, leggera e soffice, realizzata con una farina di grani antichi, perle di albicocca, noci pecan e un cioccolato al caramello leggermente salato come copertura e glassa, lievitata naturalmente per più di 72 ore.

Il best performer della collezione, dal tipico taglio a croce come vuole la tradizione milanese, il Panettone “Classico con Uvetta e scorze di Arance candite”, farcito con morbidi e profumati cubetti di scorze di arance di Sicilia candite e uvette australiane, nei formati da 100/5oo grammi, 1/2/3 chili.

Il Panettone “Tradizionale con Uvetta”, per chi non ama i canditi, apprezzatissimo dai più piccini; il Panettone “Tradizionale con Cioccolato fondente al 73% Vietnam e scorze di Arance candite”.

Il Panettone “Fichissimo”, per palati che amano i contrasti, dalla croccante crosta di mandorle tostate e cioccolato al latte e dalla pasta color oro, farcito con pezzi di fichi.

Il Panettone “Aperò”, con albicocche semi candite e pere candite ricoperto con cioccolato bianco, perle di cereali croccanti e mandorle pralinate.

Il Panettone “Unico” con noci, prugne semi candite e cioccolato fondente al 66% dei Caraibi, glassa al cioccolato fondente, perle di cereali croccanti e noci.

Il VIP – Very Irresistible Panettone, con un impasto al cioccolato farcito con scaglie fondenti al 62% del Venezuela, amarene candite e farcito di cremosa al gianduia e glassa al cioccolato fondente.

Il Panettone “Du Marrons”, 2 kg di bontà con pregiati marroni canditi piemontesi all’interno di una pasta al profumo di vaniglia ed arancia e piccole perle di albicocche italiane semi candite. E non poteva mancare poi il Pandoro Classico, burroso e dal profumo di vaniglia.

 

Tutti acquistabili, così come tante altre chicche natalizie e non solo, negli store Rinaldini di Rimini, Milano e Roma (in queste due anche tramite Cosaporto o Deliveroo) o, comunque con consegne in tutta Italia sul sito online.

Meraviglie che lasciano il segno se regalati, ma che nella propria dispensa non devono mancare!!!

Author: Claudio Burdi

Claudio Burdi, nasce e vive da sempre a Milano. Giornalista pubblicista dal 2005 e blogger ha scritto e scrive di nightlife, ristorazione, eventi, turismo, food&beverage e tendenze per diverse testate nazionali (Corriere.it, Vivimilano.it, Leggo, Blogo.it, Nightlife, Intown magazine, Mixer, 02blog.it etc.), fin dal 2001. Esperto di licensing ha collaborato con le principali agenzie del settore che gestiscono i diritti per realizzare merchandising e promozioni. E' inoltre, da quindici anni pr, press officer e organizzatore di eventi per diverse aziende in vari settori merceologici: dall'enogastronomia al turismo, dall'entertainment alla televisione, dal beauty agli accessori. Da sempre amante del buon bere, del buon cibo e dei viaggi, frequenta location ed eventi, in Italia e all'estero, dedicandosi e vivendo con passione e piacere il mondo della notte. Entusiasta ed eclettico ha fatto di molti suoi interessi e del suo stile di vita una professione. La sua vicinanza con il panorama dei pubblici esercizi, locali e ristoranti, che visita per diletto e per lavoro, gli hanno permesso di sviluppare una profonda conoscenza e una spiccata sensibilità sul mondo del beverage e della ristorazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *