Capodanno cinese 2021: i menu di Gong, Bon Wei e Mu Dim Sum per l’anno del Bufalo

Dal 12 febbraio secondo lo zodiaco cinese si entra nell’Anno del Bufalo (simbolo di resilienza, un’incredibile coincidenza con quanto stiamo affrontando in questo periodo) e sono diverse le proposte gastronomiche che, per festeggiarlo con gusto, sono state pensate e introdotte nei menu di eccellenti ristoranti milanesi come Bon Wei, Gong e Mu Dim Sum, veri punti di riferimento in città, per chi ama la cucina cinese gourmet.

Specialità da provare in loco a pranzo o, in formula take-away e delivery, anche per una cena a casa propria, come ormai siamo purtroppo costretti da tempo.

Anche quest’anno Bon Wei, splendido ristorante di alta cucina tradizionale cinese di via Castelvetro 16/18, da oggi e fino al 27 febbraio (giorno della festa delle Lanterne) propone un ricchissimo e lussuoso menu completo di piatti signature e celebrativi che possano reggere l’asporto, realizzati dallo chef Zhang Guoqing e accompagnati da deliziosi cioccolatini della pastry chef Sonia Latorre Ruiz.

Ecco in dettaglio il Bon Wei Chinese New Year’s Dinner Collection (a 80€ consegna inclusa con auto del locale, da prenotare almeno 24 ore in anticipo allo 02.341308 o scrivendo a prenotazione@bon-wei.it).

Dal favoloso Riso e Foie gras con carne di maiale glassata al miele, crunch di carne di maiale essiccata e appunto dadini di foie gras (io l’ho provato ed è davvero wowowow)

alla zuppa Hong Tang, la “zuppa rossa” di manzo stufato nel vino, anice stellato, carote, patate sedano e pomodorini; dagli immancabili Gnocchi di Riso con verdura, funghi shitake e gamberi essiccati ai Fingers di branzino con zenzero e erba cipollina; dall’Anatra affumicata con salsa di piselli e edamame ai saporiti Calamari con brunoise di verdura e salsa nera di chili, fino ai benaugurali Cioccolatini rosso e oro a forma di dim sum con tanto di ideogramma del Bufalo.

 

Gong – Oriental Attitude in c.so Concordia 8, festeggia il capodanno cinese inserendo fino al 17 febbraio alcuni piatti “portafortuna” che non possono mancare sulla tavola secondo la tradizione (7 cibi portafortuna: il pesce, simbolo di prosperità; i tangyuan che rappresentano l’unione familiare; il niangao che promette prosperità; la pasta lunga, simbolo e augurio di longevità; i mandarini, gli involtini primavera e i ravioli che portano ricchezza). Per cui chi decidesse di pranzare nell’incantevole ristorante di Giulia Liu,

dovrebbe assolutamente ordinare: il Vacuum, piatto icona di Gong per l’anno del Bufalo, una costoletta di Manzo Supremo Spagnolo cotta a bassa pressione per oltre 16 ore nelle braci e poi glassata con miso di orzo;

(®Gong)

gli involtini primavera di pasta fillo, farciti con cavolo cinese, julienne di verdure e spaghetti di soia;

(®Gong)

i ravioli rossi, ripieni di pregiato di king crab e tobiko nero, avvolti da una sottile pasta colorata con barbabietola rossa;

(®Gong)

gli gnocchi di riso con ragout di funghi asiatici e crema di edamame;

(®Gong)

l’ombrina con petali di daikon marinato all’aceto di riso, carciofi e crema di zucca e soia scura; i Lamien all’astice e i tangyuan, palline dolci di riso con sesamo nero tostato servite in un’infusione di acqua e zucchero. Alcuni di questi piatti sono disponibili anche per il delivery sul sito, scrivendo a deliverygongmilano@gmail.com o chiamando allo 02.76023873 o al 339.7498699.

 

Infine (ancora solo per oggi) Mu Dim Sum in via A. Caretto 3 ang. via Fabio Filzi, celebra il capodanno cinese con un goloso menu (a 70€) di otto portate create dallo chef Chang Liu che comprende: Verso la Fortuna, involtini primavera al foie gras e cipolla caramellata in salsa rossa di ciliegie;

Sotto una Buona Stella, un gambero rosso con pinoli, moutai, aneto, salsa di soia, aceto e scorza di lime;

Ricchezza e Prestigio, congyoubin (pancake cinesi) in busta rossa con cipollotti; Un Sacco d’Oro al Giorno, riso d’oro cotto in acqua di zafferano e saltato con capesante e salsa XO;

Brillanti Prospettive per un Futuro Goloso, dim sum combo mix di ravioli; Ogni Anno ciò che ti basta e un po’ di Più, black cod confit con salsa di peperoni rossi;

La Tua Casa sia Benedetta, anatra alla pechinese, servita con crespelle sottili, salsa e verdure croccanti

e Che la Famiglia sia Sempre Unita, un dolce mochi al mango.

Author: Claudio Burdi

Claudio Burdi, nasce e vive da sempre a Milano. Giornalista pubblicista dal 2005 e blogger ha scritto e scrive di nightlife, ristorazione, eventi, turismo, food&beverage e tendenze per diverse testate nazionali (Corriere.it, Vivimilano.it, Leggo, Blogo.it, Nightlife, Intown magazine, Mixer, 02blog.it etc.), fin dal 2001. Esperto di licensing ha collaborato con le principali agenzie del settore che gestiscono i diritti per realizzare merchandising e promozioni. E' inoltre, da quindici anni pr, press officer e organizzatore di eventi per diverse aziende in vari settori merceologici: dall'enogastronomia al turismo, dall'entertainment alla televisione, dal beauty agli accessori. Da sempre amante del buon bere, del buon cibo e dei viaggi, frequenta location ed eventi, in Italia e all'estero, dedicandosi e vivendo con passione e piacere il mondo della notte. Entusiasta ed eclettico ha fatto di molti suoi interessi e del suo stile di vita una professione. La sua vicinanza con il panorama dei pubblici esercizi, locali e ristoranti, che visita per diletto e per lavoro, gli hanno permesso di sviluppare una profonda conoscenza e una spiccata sensibilità sul mondo del beverage e della ristorazione

Share This Post On

Submit a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *